R-Types: G. C. Giacobbe - Alla ricerca delle coccole perdute

 


Giulio Cesare Giacobbe è un psicologo che ha incrociato i suoi studi con le antiche filosofie orientali. E' autore di "Come smettere di farsi le seghe mentali e godersi la vita" da cui ho tratto questo articolo. Inoltre, egli ha fondato la psicologia evolutiva ed espone la sua teoria, attraverso il suo tipico stile scanzonato, ma chiaro e brillante, nel libro "Alla ricerca delle coccole perdute".

E' un libro che mi ha aperto la testa perchè mi ha fornito sia la possibilità di guardare la mia vita sotto una luce nuova sia di osservare ed affrontare le relazioni umane con maggiore acutezza.

Lo sviluppo umano psichico e biologico prevederebbe spontaneamente tre fasi: si nasce bambini, si diventa adulti ed infine genitori.

Ad ognuna di queste fasi corrisponde la formazione di 3 personalità psicologiche "naturali": il bambino, l'adulto ed il genitore. Già perchè noi esseri umani abbiamo molte personalità ed ognuna di queste si attiva in risposta alle diverse situazioni ambientali. E' un meccanismo con il quale creiamo delle autoimmagini di noi stessi che dirigono il nostro comportamento per interagire efficacemente con l'ambiente.

  • Il bambino chiede perchè non è in grado di badare a se stesso. e quindi vive in uno stato di paura cronico ed "ha sempre bisogno che qualcuno gli faccia le coccole".
  • L'adulto prende perchè ha imparato a procurarsi ciò che gli serve per vivere. "Si fa le coccole da solo" e non ha bisogno di nessuno.
  • Il genitore dà ed "è l'unico che sa fare le coccole agli altri" (ma non solo per i figli, il vero genitore ha amore per tutti).

Un individuo correttamente formato ha sviluppato tutte e tre le personalità ed è in grado di passare da una all'altra senza problemi in relazione alla situazione in cui si trova. Perchè ogni personalità ha pregi e difetti:

  • il bambino pretende una dedizione assoluta ma sa chiedere scusa e aiuto ed è capace di giocare;
  • l'adulto domina il suo territorio e vive in libertà ma "l’adulto, come lo squalo, ha dei grossi difetti, dal punto di vista della convivenza sociale: non è capace di sottomissione, non sa giocare e non vi aiuta nemmeno se state affondando nelle sabbie mobili, a meno che non abbia un tornaconto personale";
  • il genitore apparentemente non ha difetti: sa amare gli altri perchè non ne ha più paura ma in verità i veri genitori sono pochissimi in quanto la maggior parte sono tali solamente nei confronti dei propri figli;

Purtroppo però, la strutturazione delle tre personalità, necessariamente consequenziale, può non avvenire, ed allora ecco che si manifestano le forme nevrotiche delle tre personalità.

  • Il nevrotico bambino ha la pretesa di essere amato sempre e in esclusiva. Ha sempre bisogno di attenzioni, di dedizione e dell'amore degli altri.
  • il nevrotico adulto non sa giocare, non sa farsi umile quando la situazione lo permette. Comunque in generale questo tipo di nevrosi è socialmente più accettabile: non elemosina amore, assistenza o dedizione. Non rompe le palle a nessuno. Si fa i fatti suoi. "Ma sempre di nevrosi si tratta. Egli non sa giocare, non sa ridere, non sa scherzare, non sa chiedere scusa, non sa proteggere, non ha tenerezza, non sa essere affettuoso, non sa fare le coccole, non sa amare, non è umano. Fa schifo."
  • Il nevrotico genitore è un genitore sistematicamente punitivo o autoritario che in fondo è solamente interessato a se stesso poichè usa il suo status di superiorità per alimentare il suo Ego. Infatti non dona per amore disinteressato ma solo per essere ringraziato, adulato e riconosciuto come autorità o come benefattore.

E cosa succede quando individui con personalità nevrotiche si incontrano?

Nessuna delle possibili coppie può essere felice. Punto.

L'unica che funziona è la coppia in cui entrambi i partner hanno sviluppato correttamente la personalità bambino-adulto-genitore e quindi possono essere, l'uno per l'altra ora bambini, ora adulti, ora genitori.


Komentar

Postingan populer dari blog ini

Perché il DJ è una professione preferita?

Impara a conoscere la professione di disc jockey (DJ) e i suoi tipi

Fenomeno di DJ nei rapporti sociali tra adolescenti